Cosa rappresenta l’inverno per te?

molte persone, soprattutto coloro che soffrono di ansia, non amano l’inverno. Temono il freddo e il fatto di dover passare molte ore al buio sia fuori che dentro casa. Anche se tutti abbiamo la luce elettrica o comunque artificiale, ci manca la luce del sole. Questo fatto viene percepito in modo più marcato da chi soffre l’ansia. In effetti, la luce naturale è il miglior antidoto all’ansia perché porta la gioia e il benessere dentro di noi e ci fa respirare meglio. Consiglio perciò a tutti di andare all’aperto, di camminare, di assaporare anche l’aria fredda, frizzante. anche se  è quasi pungente . Essa riesce a risvegliare dentro il nostro corpo la difesa contro il buio e il corpo ci trasmette il calore così creato e la circolazione sanguigna si fa più attiva e fa affluire più sangue al cervello e di conseguenza l’ansia viene meno o è almeno attutita. L’inverno è il periodo che ci aiuta ad ascoltarci, a sentire il nostro cuore, le nostre emozioni. Ascoltiamolo e sentiamo quanto, spesso, nella quotidianità viene soppresso. Infatti, nella vita frenetica di tutti i giorni, le emozioni vengono rimosse ed è un errore perché potrebbero aiutarci a vivere meglio, a farci capire chi siamo veramente e di che cosa abbiamo bisogno per vivere appieno. A volte pensiamo che la vita sia un fardello, ma se non ci fosse la vita che cosa avremmo? NIENTE. La vita è il più grande regalo che si possa ricevere perché ci permette di fare molte esperienze che poi, a loro volta, ci fanno crescere umanamente. È vero che a volte la vita è difficile...

Estratto del mio libro “Sconfiggi l’Ansia, Invita la Pace”

L’intero universo è energia. Il mondo non ti sta attaccando,. L’universo non ti dà l a caccia. Le circostanze della tua vita non sono fatte per farti stare male; L’universo non prende – e non può prendere-  decisioni del genere. L’universo è un’entità moralmente neutra: si muove, ma non dà giudizi. Tutto, nel mondo, non è altro che energia, comprese le cose che vediamo e anche quelle che non vediamo. I nostri pensieri sono energia, il nostro corpo è energia, le nostre bevande sono energia, persino l’arredamento è energia. E cerca di capire questo: anche le nostre ansie non sono altro che energia. L’energia in quanto tale non è né buona né cattiva né positiva né negativa. E’ semplicemente ciò che noi pensiamo che sia. Sono i nostri pensieri a dare un valore all’energia. Può essere difficile da comprendere se è la prima volta che ne senti parlare, non è un’idea molto comune. Ma prenditi del tempo per rifletterci sopra. Ora, pensa ai tre principali oggetti della tua ansia: quali sono le cose che ti fanno sentire apprensivo e inquieto? Dopo averci pensato, fai una lista dei molti modi in cui pensi all’oggetto della tua ansia: che cosa lo rende terrificante? Che effetto ha su di te? Fai più riflessioni che puoi sull’oggetto della tua ansia. Continuiamo la chiacchierata in un altro momento.Ora ti saranno venute in mente tonnellate di cose negative. Considerale una per una. Buon...
Wordpress SEO Plugin by SEOPressor